Peso o percentuale di massa grassa?

In questo breve approfondimento voglio aggiungere qualche dettaglio al concetto di composizione corporea.
Tradizionalmente, esposte in farmacie, illustrate in opuscoli medici o in riviste specializzate, avrete sicuramente visto le classiche tabelline come l’esempio sotto.
Semplicemente, tracciando una linea verticale in corrispondenza del proprio peso corporeo ed una orizzontale in corrispondenza della propria statura, è possibile ricavare, dal punto del grafico in cui si colloca l’intersezione, la “classe” a cui si appartiene.
In linea di massima, soprattutto nel caso di sovrappeso e obesità e se non si ci trova di fronte a soggetti con grosso sviluppo di masse muscolari, tali tabelline possono fornire una buona indicazione generale. Ad esempio, se ci troviamo di fronte ad un maschio alto 1,70 m, con un peso corporeo di 110 Kg e la cui attività sportiva più intensa è raggiungere i negozi sotto casa, è fortemente credibile che quei chilogrammi in più rispetto a quelli consigliati per la sua altezza siano effettivamente di massa grassa e quindi ci troviamo di fronte ad un soggetto obeso.
Se osserviamo la ragazza della foto in quest’articolo, la questione diventa più fuorviante. Allo stesso peso, ovvero, 59 Kg corrispondono 2 situazioni che già solo dal punto di vista estetico sono molto diverse ma, sul grafico illustrato nel presente articolo, corrisponderebbero allo stesso punto. Come abbiamo spiegato, le due condizioni, quella precedente e quella successiva all’intervento nutrizionale e sportivo, differiscono in quantità di massa grassa e massa magra.
Poiché noi “addetti ai lavori” abbiamo bisogno sempre di valori numerici per poter quantificare una situazione, si è pensato bene di esprimere la quantità di chilogrammi di massa grassa rispetto al totale (il peso complessivo della persona) ovvero la percentuale di massa grassa. Ad esempio, una donna che pesa 100 Kg e di questi 45 Kg sono costituiti da tessuto adiposo, avrà una percentuale di massa grassa del 45%.
Dunque, la più volte citata ragazza dell’esempio, differirà da una situazione all’altra per la percentuale di massa grassa!

Percentuale di massa grassa maschi Percentuale di massa grassa femmine
Atleti 5-13% 12-22%
Fitness 12-18% 16-25%
Leggero sovrappeso 19-24% 26-31%
Obesi >24% >31%

A questo punto è possibile fare una descrizione molto più realistica e scientifica dello stato nutrizionale di un individuo. Da studi di popolazione sono stati ricavati per l’uomo e per la donna gli intervalli di percentuale di massa grassa ideali (indicati in tabella come fitness). Valori inferiori o superiori corrispondono ad una forma fisica non ottimale o, addirittura, poco salutare.
Tutto questo discorso per far comprendere come soggetti che sulla base del criterio del peso rispetto all’altezza sarebbero nella categoria del normopeso, in realtà potrebbero essere in sovrappeso o, addirittura, obesi se analizzati dal punto di vista della massa grassa. Questo si traduce in un intervento nutrizionale completamente diverso!

Una risposta

  1. Aprile 22, 2019

    […] Visualizza l’articolo sul nuovo sito di Aiuto sono a Dieta! […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *